AGORA’ – Settembre 2017

Agorà Settembre 2017 - StraSaronno

UN FATTO STRA-ORDINARIO

 

Saronno è città d’arte e del liquore Amaretto, ma comincia ad essere anche città della STRASARONNO.

La quinta edizione di domenica 17 settembre ha avuto una partecipazione straordinaria, oltre 1500 partecipanti venuti anche da lontano (Varese, Bergamo, Milano …)

Tutto è Stra-ordinario nella Strasaronno: la partecipazione attiva di tante persone che hanno dedicato tempo e fatica per la buona riuscita della manifestazione. Tante e poi tante ore serali, fino alla mezzanotte, che Giacomo e Alessandro e colleghi delle CLS e del GAP, con l’attento supporto di Anna e Michele, hanno dedicato alla preparazione della Strasaronno il cui successo ci dà la misura dell’impegno profuso.

Stra-ordinaria la generosità e la dedizione di Angela che assieme a Piera hanno provveduto ai bellissimi premi e alla eccellente tavolata del ristoro atleti.

Stra-ordinario l’impegno e la determinazione di chi nell’anonimato ha provveduto alla raccolta e preparazione dei pacchi gara, apprezzabili per il contenuto e la ricchezza.

Stra-ordinario il lavoro di Livio per la creatività delle soluzioni, per la forza dell’attuazione, per la briosa animazione in piazza.

Stra-ordinario il dono fattoci dalla Confraternita della Pentola di Senago che con Tom e Marco ci hanno fatto gustare un ottimo stra-risotto con patatine e salamelle.

Agorà Settembre 2017 - StraSaronno

Stra-ordinaria la partecipazione dei ragazzi, assieme a Lele e Roberta, dei lavoratori e dei volontari delle CLS nella gestione delle giornate in piazza.

Stra-ordinaria la presenza di AIMO  e CFTO che sotto la regia del Prof. Mapelli e di Giulia, hanno preparato l’apparato muscolare degli atleti alla fatica della gara.

Stra-ordinaria la collaborazione della Protezione Civile di Saronno, l’associazione Carabinieri in congedo, l’associazione Alpini di Saronno, l’associazione Radio Amatori, l’Amor sportiva, il Moto Club di Saronno, la Robur, il Team in line e Shojin dojo.

Stra-ordinario il prezioso contributo di Carlo, Gigi, Fede, fotografi eccellenti.

Stra-ordinaria la generosa collaborazione di Caffè Muzza che ha avuto molta attenzione alle nostre necessità rispondendo sempre con generosa tempestività.

Stra-ordinaria la disponibilità della Società RO & RO Servizi di Turate, che ci ha messo a disposizione ben 15 gazebo.

Un grazie infinito a tutti per questa meravigliosa testimonianza di solidarietà; nessuno si è sottratto, tutti si sono donati.

La solidarietà è dono, ed è il frutto più prezioso della Provvidenza, a cui abbiamo affidato tutti i progetti della Fondazione; i debiti contratti per realizzarli non ci spaventano; la nostra ricchezza sta nella Provvidenza “Soldi in tasca non ne ho, ma lassù m’è rimasto Dio”. Facciamo nostro questo famoso brano dei Nomadi, mettendo in atto tutti i nostri strumenti, tutto il nostro impegno, per raggiungere lo scopo. Dio opera attraverso ciascuno di noi e di tutti gli uomini di buona volontà.

Il ricavato netto della manifestazione di euro 13.000 sarà destinato alla realizzazione dei progetti della Fondazione CLS.

Invitiamo tutti i Soci Sostenitori che non vi avessero provveduto, a sottoscrivere la quota di sostegno per il 2017.