La ginnastica fa male

La ginnastica fa male

La ginnastica fa male a chi non la fa e fa male anche a chi non la sa fare.
Per farla bene bisogna imparare andando a scuola di ginnastica, cioè in palestra dove ci sono specialisti ISEF (Istituto Superiore Educazione Fisica) e le attrezzature adeguate allo scopo.
Lo specialista sa quali sono gli esercizi più adatti e le attrezzature più idonee per mantenere in forma stabile le condizioni fisiche delle persone.
Lo specialista deve capire i bisogni e le attitudini e capacità delle persone e le persone devono essere in grado di capire cosa chiede lo specialista.
Semplice per quasi tutti, meno per quelli come Ambrogio, che hanno difficoltà intellettive e motorie.
Per quelli come Ambrogio ci vuole un super specialista, uno che oltre alla laurea ISEF abbia anche la laurea in Scienze dell’Educazione, cioè un ISEF – EDUCATORE che sappia dialogare con Ambrogio e capire le sue potenzialità di risposta psico-fisica-motoria. E poi ci vuole una palestra ad hoc con strumenti calibrati alla bisogna.
Come progettare e realizzare una palestra di questo genere? Chi ci può dare una mano?
Ci piacerebbe pensare che quelli che hanno conoscenza su come fare ad attrezzare una piccola palestra per disabili, ci proponessero le loro idee e soluzioni.
Sarebbe un bellissimo atto di Solidarietà: la ricompensa? Il sorriso di Ambrogio che rispecchia il sorriso di Dio.

MAGGIO  2017

Agorà – Periodico Bimestrale – Direttore responsabile: Maria Grazia Gasparini

Proprietario ed Editore: Fondazione CLS Lavoro e Solidarietà ONLUS Via  Volpi, 10 –  21047 Saronno (VA) – tel. 02.9625893 – www.fondazionecls.org

Registrazione: Tribunale di Busto Arsizio (VA) n. 01/2016 del registro periodici – Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.