I buoni propositi

I buoni propositi

Esistono due momenti durante l’anno in cui si fa il bilancio della propria vita e ci si pone nuovi obiettivi per il futuro.

Il primo è verso settembre, quando finiscono le ferie e si riprende. Già l’universo scolastico ci educa a questa ripartenza istituzionale.

Quello più importante è il salto da San Silvestro a Capodanno.

Lo scoccare della mezzanotte e il nuovo numero a 4 cifre sanciscono ufficialmente uno spartiacque fra la vecchia vita e la nuova. È il momento di tirare le somme e stabilire nuovi propositi!

 

C’è chi proietta l’intento sugli altri e sugli affetti: “passare più tempo con la propria famiglia”; “riabbracciare gli amici che si sono persi di vista”; “andare a trovare i parenti lontani”…e quanto è giusto tutto ciò in un periodo come questo!

Oppure l’intento è rivolto verso sé stessi, sotto l’aspetto più materiale, per es. salutistico “smetterò di fumare”; “voglio dimagrire” oppure più esistenziale “sarò più determinato”; “sarò più sereno con me stesso”; “sarò più indulgente con gli altri”…

Ci sentiamo di dare un solo consiglio: “porsi degli obiettivi raggiungibili!”

Un proposito lontano, oltre a non far ottenere il risultato, conduce allo sconforto.

C’è un progetto facilmente raggiungibile che porta subito soddisfazione a sé stessi e agli altri.

Ed è quello di lasciare spazio alla solidarietà. E si può onorare facilmente e in brevissimo tempo!

Chi nella propria vita ha spazio, può offrire sé stesso come volontario. Chi è troppo impegnato potrà fare una donazione in denaro a un’associazione. Oppure, pensando a un futuro lontano, si può prendere in considerazione un lascito testamentario, come hanno fatto tante persone che vogliono seminare la propria generosità, affinché chi è stato meno fortunato possa un domani raccogliere i frutti.

Non è necessario svenarsi. Basta anche poco. Quel poco che aiuta tanto chi ha bisogno, e fa raggiungere subito un grande obiettivo.

Vi abbiamo accompagnato in questo ragionamento sui buoni propositi per il nuovo anno, per raccontarVi il nostro “buon proposito”, che è la realizzazione del Distretto Innovazione Sociale e Solidale, un campus della solidarietà unico in Europa. Per completare il centro di ricerche al suo interno, di cui beneficeranno tanti lavoratori disabili, ci serve una mano.

Insieme possiamo raggiungere i nostri obiettivi e onorare i buoni propositi per il nuovo anno!

Buon 2022 a tutti Voi. Buon anno “insieme a Voi”!

 

Potete aiutarci in tanti modi:

  • Lasciti testamentari
  • Donazione (detraibili dalla denuncia dei redditi)
  • Prestiti garantiti
  • Crowdfunding
  • 5×1000 : cf 94022960127

 

  IBAN IT 25 C 05034 50520 000000001060

Contatti

Segreteria CLS FONDAZIONE: 02 9625893.5

  • 337348246 – 3479702714

 

*PER APPROFONDIMENTI:

https://www.clsprovidentia.org/attivita/