Fare beneficenza avendo nel contempo un tornaconto economico … SI PUO’!!!

Fare beneficenza avendo nel contempo un tornaconto economico … SI PUO’!!!

Com’è possibile?

Il segreto di una trovata apparentemente così paradossale e insieme intrigante è in un elemento etereo ed evanescente come il gas.

Tutto è nato da un accordo stretto qualche mese fa tra Ages Trade S.p.A. e Fondazione CLS.

Che cosa fa Ages Trade? Ages Trade vende gas e ha deciso di donare il 50% del proprio guadagno alla Fondazione CLS.

Ogni volta che viene sottoscritto un contratto denominato “Pro Fondazione CLS”, quello che intascherebbe il fornitore viene diviso a metà. Una fetta è il legittimo utile dell’azienda, e l’altra è per la nostra realtà solidale.

Il vantaggio per l’utente finale non è solo il fatto di sapere che “fa del bene”. Le tariffe proposte da Ages Trade sono già basse, perché inferiori al prezzo della tutela esposto ogni 3 mesi dai garanti del mercato.

Ci guadagnano tutti!

Il classico “Win Win”, sognato in ogni accordo.

Per correttezza è giusto sapere che le cifre non sono esagerate. Supponendo un consumo di 1.000mc all’anno, la spesa si aggira fra i 700-800€. I margini nel settore del gas sono minimi e quindi per un volume del genere la donazione arriva a 20€ circa. Sembra poco, ma, come diceva Madre Teresa di Calcutta, “Quello che noi facciamo è solo una goccia nell’oceano, ma se non lo facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno”.

Sono tante le famiglie che hanno sottoscritto questo contratto.

Ma ancora di più le aziende che ci hanno creduto!

La storia è costellata di una progressiva consapevolezza da parte delle imprese sull’importanza della beneficenza, non solo circoscritta alla semplice donazione. Pensiamo al mecenatismo o alle fondazioni associate alle grandi società.

Ma qui c’è qualcosa di diverso. Una marcia in più!

Qual è la nuova frontiera dell’imprenditoria virtuosa? Qual è la nuova mano invisibile della Provvidenza che vedrebbe Adam Smith, se potesse guardare a una simile iniziativa dei tempi contemporanei? È l’azienda che non fa del bene semplicemente offrendo del denaro a chi ne ha bisogno, ma attiva un modello di comportamento che produce e induce alla beneficienza. È quella che insegna a far del bene! È quella che allarga i confini della propria azienda mettendo sotto la propria ala protettrice e sotto il proprio tetto i dipendenti con disabilità della CLS, come se fossero delle proprie risorse!

Quando l’impresa costruisce un ponte verso la solidarietà che tutti possono percorrere, il risultato è un’iniziativa comune, un network di imprese e di privati che si allarga a sostegno del bene.

Sei un’AZIENDA e vuoi avere informazioni sull’offerta GAS a favore della Fondazione CLS?

http://www.agestrade.com/partite-iva-gas/pro-fondazione-cls/

Sei un PRIVATO e vuoi avere informazioni sull’offerta GAS a favore della Fondazione CLS?

http://www.agestrade.com/privati-gas/pro-fondazione-cls/